Archivi categoria: Senza categoria

Concept

Aderisci anche tu al movimento internazionale di Tenstar Community. Un movimento che attraverso arte e cultura si orienta verso il cambiamento del momento sociale, per un’economia strutturata con maggiore equilibrio. Aderisci ad un movimento che “sentendo l’altro” tra le persone altamente qualificate lavora sulla interazione tra culture diverse. Azioni queste che significano avviare un dialogo ai livelli più elevati nell’incontro tra le diverse competenze per un momento storico migliore.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Banner3.png

Azioni

Le nostre attività sono realizzate e si realizzano con dei workshop, incontri ed eventi in continuazione, cui risultati sono stati una opportunità a migliorare la visione sociale, ad arginare il diffuso disorientamento culturale. Dobbiamo essere sempre più consapevoli dell’istanza sociale per costruire una società sapiente.

Metodo

principali campi d’azione di Tenstar Community si riferiscono al dialogo interculturale qualificato tra arti, creatività, nell’ambito dello sviluppo sostenibile. Uno scambio tra diversi modi di vedere nei settori creativi, che sviluppa le capacità personali e contribuisce alle conoscenza delle nuove tipologie di lavoro proiettato verso il futuro.

Partecipa

Se vuoi partecipare con noi a queste splendide attività, aderisci all’iniziativa compilando semplicemente il form seguente. Riceverai le informazioni per continuare a rinnovare le istanze creative per una società migliore:


Thank you for signing up with TENSTAR COMMUNITY.

Sostienici

Per sostenere questo Movimento DONA i tuoi contributi perché si possa organizzare più incontri, per più scambi e per sentire maggiormente l’altro/a qualificato/a:
€ 5 (argento)
€ 10 (oro)
€ 50 (platino)

Libri

Titolo: “Caro Abbas Kiarostami, perché il cinema?
L’arte di vivere la vita diversamente”

Autore: Abbas Gharib
220 Pagine. Illustrato 30%
Dim: cm. 24 X 17
Prezzo: € 28,00 Iva inclusa
Spedizione GRATUITA in Italia

“Caro Abbas Kiarostami, perché il cinema. L’arte di vivere diversamente”, nasce da un workshop, che si è svolto a Verona nel marzo 2015. Il volume, curato dall’architetto Abbas Gharib, anche lui iraniano, ma da molti anni in Italia, raccoglie le riflessioni del maestro del cinema, i dialoghi con l’amico Gharib, le risposte agli interventi dei numerosi partecipanti, provenienti da vari paesi, culture, professioni: cineasti e fotografi, architetti, poeti. Così come è stata multiforme la produzione di Kiarostami, attivo nel cinema e nella fotografia, ma anche nella video arte e nel teatro, nella poesia, nella pittura e nel design. Una trascrizione puntuale dei giorni dell’evento, trascorsi in aula a conversare e a visionare film, e in giro per la città e i suoi dintorni per le esercitazioni. Una lettura spesso avvincente, in alcuni punti emozionante, pensieri in libertà che costringono a riflettere sul mestiere del cinema e più in generale sulle potenzialità delle arti visuali e della poesia, pagine da cui emergono luminosamente l’intensità, l’animo poetico, l’umile semplicità e al contempo la cultura profonda con cui Kiarostami ha osservato e raccontato la vita umana e la natura, l’empatia con cui si è accostato all’esistenza quotidiana dei suoi personaggi, fatta di piccoli e grandi momenti, di affetti ed emozioni, di gioie e sofferenze, di sogni, di dubbi e di domande a cui non è possibile dare una risposta definitiva. Un libro bello e utile, che ci offre ora la possibilità di partecipare, a distanza di qualche anno, a un evento importante a cui ci sarebbe piaciuto essere presenti.

Vittorio Curzel CHORUS FilmFactory
Psicologo e Dottorato di ricerca in Scienze sociali

Queste sono le parole dette a proposito del libro:

Pepi Romagnoli, Regista cinematografica: leggere il tuo libro, bello, ti tira dentro senza che te ne accorgi.
Annalisa Comes, Scrittrice e poetessa: bellissimo il libro che ho cominciato a leggere subito. Amo il cinema di Kiarostami e la sua poesia. Sono molto felice e onorata.
Vittorio Curzel CHORUS FilmFactory: con il libro di Abbas Gharib emergono luminosamente l’intensità, l’animo poetico e la cultura profonda con cui Kiarostami ha osservato e raccontato la vita umana e la natura.
Gianluca Amone, Fondazione ente dello spettacolo: Questo brillante libro di Abbas Gharib ci ricorda un maestro a cui, come l’ente dello spettacolo eravamo particolarmente legati, per la persona e per i film che ha realizzato, che è Abbas Kiarostami.
Guido Zauli Critico cinematografico: “Abbas for Abbas: un libro illuminante.”

Altra descrizione del libro:
l libro è stato scritto sulla base dell’ultimo workshop di Abbas Kiarostami, prima di lasciarci per sempre, tenutosi a Verona dal grande regista iraniano. Un incontro che è andato oltre i confini dell’arte cinematografica essendo Kiarostami capace di avviare un dialogo costruttivo tra le diverse arti. Il libro perciò non tratta solo il cinema, la fotografia, la poesia e l’architettura, ma affronta l’arte di vivere prima di ogni altra arte. L’arte di vivere come il nucleo creativo di ogni disciplina artistica senza il quale non reggerà realmente nulla che possa considerarsi una vera arte, ma senza dimenticare i nostri sogni e le varianti cinematografiche di ogni realtà che ci circondano.